‘Sviluppare il mio inglese e me stessa’ – Madoka – BELS Malta

Scoprite le offerte attuali!

Seguendo la mia intuizione e lasciando la mia casa per studiare all’estero.

Vi presentiamo Madoka, un’infermiera di 29 anni dal Giappone che ha preso una pausa dalla sua routine ed è venuta a BELS per imparare l’inglese. Leggi la sua storia.

Ciao a tutti, mi chiamo Madoka e ho 29 anni. Al momento mi sto prendendo una pausa dal lavoro perché sono venuta a Malta per un corso a lungo termine. Tuttavia, sono un’infermiera certificata e stavo lavorando come infermiera in Giappone prima di fare questo viaggio.

Al momento sono a metà del mio corso, e mi sento soddisfatta di ciò che ho raggiunto, quindi vorrei condividere con voi la mia storia ed esperienza.

La mia ispirazione per studiare Inglese all’estero

All’inizio, è stato davvero intuitivo. In Giappone vivevo la stessa routine nel mio lavoro di infermiera e avevo bisogno di qualcosa di più stimolante. Stavo cercando un cambiamento e la prima cosa che mi è venuta in mente è stato studiare all’estero.

Volevo visitare diversi paesi e interagire con molte persone, per crescere come individuo. Così ho deciso di imparare l’inglese perché è uno strumento importante per viaggiare e connettersi con le persone.

Il motivo per cui ho scelto Malta come meta di studio all’estero

Quando ho visto le immagini, mi sono interessata a Malta per la straordinaria bellezza del mare e degli edifici. Poi a causa delle restrizioni di viaggio al tempo, viaggiare a Malta era possibile e anche sicuro. Quindi aveva senso. Anche il fatto di poter viaggiare facilmente da Malta in altri paesi europei era allettante. Infatti, sono stata a Barcellona e lo consiglio davvero.

Scegliere BELS come mia scuola

Ho 29 anni e l’età degli studenti in BELS era adatta a me, e ha un ambiente più rilassato.

Ho deciso di studiare alla BELS perché volevo studiare in un ambiente tranquillo. Molte persone suggeriscono sempre le città più grandi, come Sliema e La Valletta. Ma ho pensato che stare in una città di mare e vicino alla campagna potesse essere una buona esperienza e ho deciso di studiare alla BELS.

Le mie prime impressioni sull’isola

Quando sono arrivata, sinceramente pensavo che in campagna non ci fosse altro che erba e pietre. Ogni volta che passava un’auto, c’era tanta sabbia che volava ed era una cosa nuova per me. L’oceano era bellissimo e mi ha colpito molto. Se vi piace la campagna e la natura, questo è il posto per voi.

Fare nuove amicizie

Fare amicizia alla BELS è stato facile. Le classi sono piccole in realtà, quindi conoscevo molte delle persone che passavano di lì. È stato facile parlare con persone della stessa classe perché abbiamo le stesse competenze linguistiche – le classi sono tutte divise in base al livello di inglese. È stato facile anche perché vivo in un alloggio per studenti, quindi posso parlare con molte persone lì.

Il mio viaggio di apprendimento

Le lezioni qui sono molto divertenti. In Giappone, tutte le lezioni erano noiose, e mi sentivo sempre assonnata. Alla BELS è l’esatto contrario con molte attività e discussioni. Sto imparando molto parlando da sola.

In realtà, ho fatto molti progressi se penso al mio primo giorno. La mia permanenza è di 20 settimane e ora sono esattamente 9 settimane dopo la metà del percorso. All’inizio ero un po’ confusa e la mia mente era come un “?” tutto il tempo ed ero nel panico perché non sapevo cosa dire. Ora, riesco a capire un po’ di più. Mi dà fiducia il fatto che sto diventando capace a parlare, anche se la mia grammatica è un disastro.

Inoltre, all’inizio, non potevo entrare nel bar perché non conoscevo l’inglese, ma quando mi sono fatta coraggio, sono riuscita a entrare.

Altre preziose esperienze di apprendimento

Ho imparato molto di più dell’inglese. Per esempio, la gentilezza – sento molta gentilezza da parte delle persone qui. Quando sono arrivata qui, non sapevo cosa fosse la destra o la sinistra.

Ero tipo “Dov’è il supermercato?” e non sapevo nemmeno come fare la doccia perché era tutto diverso. Persone di altri paesi mi hanno insegnato tutto.

Anche se non riuscivo a capire cosa dicevano, lo traducevano per me e ho sentito molto la gentilezza delle persone. Ho imparato altre due lezioni importanti che mi hanno aiutata a uscire dal mio guscio – parlare per me stessa e agire da sola. Anche in classe, se non capisco qualcosa, devo informare gli insegnanti altrimenti, la classe continuerà e io ho perso.

Riflessioni finali

Se dovessi scegliere tre modi per riassumere BELS, sarebbero:

  1. Piccolo e accogliente – è stato facile adattarsi qui.
  2. Lezioni divertenti – Lo consiglio perché molti degli insegnanti sono divertenti.
  3. Organizzato e pulito – i bagni erano facili da usare.

Guarda la sua testimonianza video in giapponese qui: